Vacanze estive: le 6 regioni preferite degli italiani

0

L’Italia è uno dei paesi più gettonati dai turisti stranieri, ma nessuno l’ama di più degli italiani stessi, che anche nel 2013 non hanno avuto dubbi e l’hanno scelta per le loro vacanze estive. Vediamo quali sono le località preferite.

Secondo il bilancio Istat sui viaggi degli italiani del 2013, il 79,8% delle vacanze ha avuto come destinazione una località italiana. Inutile dire che va per la maggiore il mare, seguito subito dalla montagna.

1° classificata, la Puglia:

Con il 12,9% la Puglia, per la prima volta, si aggiudica il titolo di meta italiana preferita per le vacanze estive lunghe. Negli ultimi anni infatti, il Salento, da meta alternativa è diventato un must nelle vacanze italiane.

E chi può biasimare i connazionali che scelgono l’affascinante connubio di spiagge bianche, acque turchesi, taranta, sagre e leccornie della tradizione popolare pugliese per le loro vacanze?

Turismo in Puglia

2° classificata, la Toscana:

Con il 10,2% del turismo italiano, si posiziona al secondo posto la Toscana, un ever green in tutti i sensi. Nota ai molti per il suo patrimonio artistico e culturale, nonché per le sue dolci e assolate colline, la Toscana ha tanti altri volti che vale la pena scoprire.

Il litorale toscano accontenta tutti i gusti alternando lunghe spiagge sabbiose a scogliere rocciose e promontori scoscesi.

Le Isole dell’Arcipelago, inoltre, non hanno eguali: gocce di vegetazione mediterranea lambite da mare cristallino dalle mille sfumature. E ancora borghi medievali che si stagliano su suggestivi paesaggi come il Chianti, la Maremma o la Val d’Orcia.

Turismo in Toscana

3° classificata, l’Emilia-Romagna

Si aggiudica la terza posizione la spumeggiante Emilia-Romagna, con il 9,3% dei visitatori.

Il suo potere d’attrazione sta tutto negli stabilimenti balneari all’avanguardia, nei divertenti parchi acquatici, nella vivacità della vita notturna, nelle sue celebri discoteche e last but not least nel piatto estivo per eccellenza: la piadina romagnola, rigorosamente con crudo rucola e squacquerone.

Mete come Rimini, Riccione, Milano Marittima e molte altre sono semplicemente un must dell’estate di molti giovani e famiglie.

Turismo in Emilia Romagna

4° classificata, la Sicilia

Arriva solo quarta la bella Sicilia, la più grande delle isole italiane, che ospita l’8,6% del turismo nostrano in patria.

Terra antichissima, piena di angoli di natura incontaminata e selvaggia, dal ricco patrimonio culturale e artistico e dalle affascinanti tradizioni prodotte da molte culture, tra cui la più deliziosa quella culinaria.

Tanti itinerari sono possibili in Sicilia: tra natura, storia e tradizione, ognuno sceglie il più adatto alla propria vacanza. Le isole che circondano l’isola , come Lampedusa, le Egadi o le Eolie, sono le perle del tesoro siciliano e lasciano immancabilmente estasiati gli amanti del mare.

Turismo in Sicilia

5° classificata, la Sardegna

La Sardegna, scelta dal 7,8% dei viaggiatori italiani, si posiziona al quinto posto. Un ambiente naturale straordinario. Qui la natura selvaggia aspra e dolce allo stesso tempo, lascia il posto a località alla moda come la Costa Smeralda con la sua perla, Porto Cervo.

Le spiagge da cartolina d’altronde da queste parti si sprecano e sarebbe un vero peccato lasciarle tutte ai milionari russi che sempre più numerosi scelgono questo paradiso per parcheggiare i propri mega yacht.

Turismo in Sardegna

6° classificata, il Trentino Alto Adige

La bellezza delle montagne del Trentino Alto Adige non teme paragoni, almeno in Italia. Comprensibile se si pensa agli scenari suggestivi delle Dolomiti. Le ampie vallate, le maestose vette, i corsi d’acqua, i laghi, i giochi di colore e i profumi di una natura antica e incontaminata, i paesini caratteristici con gli alti campanili: tutto qui concorre a creare uno scenario incantato e incantevole.

La regione leader del turismo invernale, spunta a sorpresa (ma neanche troppa!) anche tra le destinazioni estive di maggior rilievo, ospitando il 7,7% del turismo italiano. Dimostrazione questa che gli italiani amano molto la natura e lo sport e non solo gli spaghetti.

Turismo Trentino Alto Adige

Detto questo, è ovvio che posti come la Calabria, la Costiera Amalfitana o l’Umbria, solo per citarne alcuni, non siano da meno, tutto sta nel trovare quell’angolo di mondo in cui sentirsi in paradiso… non ci sono confini, eccetto quelli dell’Italia naturalmente, e buone vacanze a tutti!

Share.

About Author

Veronica Casini

Viaggiatrice per indole, sorridente dalla nascita, a caccia di avventura per necessità. Laureata in Media e Giornalismo, la mia missione è scoprire e condividere.